18 Maggio 2024
News
percorso: Home > News > CURIOSITA'

Assicurazioni: arriva l’obbligo monopattini e veicoli elettrici

03-08-2023 22:26 - CURIOSITA'
Il governo estende l’obbligo dell’assicurazione responsabilità civile ai monopattini e alle biciclette. Lo ha fatto nel Consiglio dei ministri di ieri sera dove il titolare delle Imprese e del Made in Itala, Adolfo Arso, ha portato il decreto legislativo che recepisce la direttiva europea in materia di C Auto. E se Bruxelles sul tema monopattini e bici elettriche aveva deciso di non decidere, facendo come Ponzio Pilato e demandando la scelta ai singoli Stati, l’Italia ha colto la palla al balzo per estendere l’obbligo: anche i veicoli elettrici leggeri, tra cui appunto i monopattini e le bici elettriche, dovranno essere assicurati. Già il vicepremier titolare dei Trasporti, Matteo Salvini, aveva più volte annunciato giri di vite rispetto alla circolazione dei monopattini. Il collega Urso, in scia, interviene su un tema determinante come quello dell’assicurazione. Questione che interesserà soprattutto i privati, non tanto le compagnie di noleggio. Negli anni sono aumentati i numeri di vittime e di incidenti che hanno coinvolto questi mezzi di micromobilità urbana. Se nel 2021 le vittime sono state 9, nel 2022 sono salite a 16, con un incremento del 77,8%. In totale, gli incidenti che hanno visto coinvolti individui a bordo di monopattini sono stati 2.929 nel 2022, con un incremento del 39,4% rispetto ai 2.101 dell’anno precedente. Secondo i dati dell’Asaps l’associazione dei sostenitori della polizia stradale, sono stati 759 i morti nei weekend sulle strade italiane nei primi sette mesi del 2023, in 682 incidenti: 360 in auto, 254 in moto, 83 pedoni (e carrozzine elettriche), 57 in bicicletta, monopattini compresi, e 5 su veicoli pesanti e mezzi agricoli. Dati che si riferiscono ai soli tre giorni di ogni fine settimana, dal venerdì alla domenica.

Il provvedimento non interessa solo la comprimibilità. L’obbligo di copertura assicurativa questo viene esteso ai veicoli a prescindere dal terreno su cui vengono utilizzati, dal fatto che siano fermi o in movimento e dalla loro circolazione in zone il cui l’accesso è soggetto a restrizioni. Si pensi a veicoli speciali come quelli che circolano negli aeroporti o trasportano i passeggeri dai gate agli aerei. Per garantire maggiore trasparenza viene rafforzato lo strumento ribattezzato “preventivatore” che consente ai consumatori di confrontare gratuitamente i prezzi, le tariffe e le condizioni contrattuali delle imprese di assicurazione ed è consultabile sui siti internet dell’Ivass, l’istituto per la vigilanza sulle assicurazioni, e del ministero.

Viene definita in modo chiara anche la sospensione volontaria dell’assicurazione da parte del clienti. D’ora in poi non sarà una facoltà concessa dalla compagnia ai consumatori, ma un obbligo da parte della società. Il termine di sospensione potrà essere prorogato più volte, ma non potrà avere una durata superiore a nove mesi, rispetto all’annualità di dodici mesi.


Fonte: Repubblica.it

Invia i tuoi Comunicati a info@redpost.it
invia a un amico
icona per chiudere
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa Privacy
Testo dell´informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa Privacy
 obbligatorio
cookie