18 Maggio 2024
News
percorso: Home > News > ATTUALITA'

Bandiera Blu: Isola Caporizzuto, Siderno e Soverato esultano

14-05-2023 12:15 - ATTUALITA'
Sono 19 i comuni calabresi che quest'anno potranno fregiarsi della bandiera blu assegnate dalla Foundation for Environmental Education ai Comuni rivieraschi e agli approdi turistici.

Due le new entry, Catanzaro e Rocca Imperiale.

I riconoscimenti sono stati consegnati stamani nel corso di una cerimonia a Roma. Nel corso della manifestazione sono state premiate quelle località le cui acque di balneazione sono risultate eccellenti negli ultimi 4 anni, come stabilito dai risultati delle analisi che, nel corso degli ultimi quattro anni, le Agenzie regionali per la protezione dell'ambiente hanno effettuato nell'ambito del Programma nazionale di monitoraggio, condotto dal ministero della Salute.
I Comuni hanno potuto presentare direttamente tali risultati, in quanto c'è piena corrispondenza tra quanto richiesto dalla Fee e quanto effettuato dalle Arpa, in termini di numero di campionamenti e di indicatori microbiologici misurati.
Nel cosentino, le spiagge e gli approdi che hanno ricevuto la bandiera blu sono Tortora (La Pineta/Fiume Noce), Praia a mare (Camping Internazionale/Punta Fiuzzi), San Nicola Arcella (Arcomagno/Canale Grande Marinella), Santa Maria del Cedro (Chiatta in Ferro - Abatemarco), Diamante (Diamante Nord - Cirella, Scogliera Cirella, Pietrarossa), Rocca Imperiale (Marina di Rocca Imperiale), Roseto Capo Spulico (Lungomare), Trebisacce (Lungomare Sud - Riviera dei Saraceni - Viale Magna Grecia - Riviera delle Palme), Villapiana (Villapiana Scalo, Villapiana Lido). Nel crotonese il premio è andato a Cirò Marina (Punta Alice, Cervara/ Madonna di Mare), Melissa (Litorale Torre Melissa), Isola Capo Rizzuto (Le Cannella, Le Castella). Nel Catanzarese bandiere blu a Sellia Marina (Località Ruggero/San Vincenzo - Sena/Jonio - Rivachiara), Catanzaro (Giovino), Soverato (Baia dell'Ippocampo). Nel vibonese riconoscimento a Tropea (Marina del Convento, Marina dell'Isola, Rocca Nettuno) e nel reggino, infine, a Caulonia (Lido), Roccella Jonica (Lido) e Siderno (Spiaggia di Siderno).


SIDERNO

"Buona bandiera blu, Siderno!
Anche quest'anno, per la quarta volta consecutiva, la nostra città è tra le poche località che in Calabria ha ottenuto il prestigioso riconoscimento per la qualità delle nostre spiagge e delle nostre acque.
Siamo felicissimi perché, ancora una volta, si conferma il nostro impegno costante per la tutela del nostro territorio e dell'ambiente che ci circonda.
Voglio, però, ringraziare tutti quelli che ci hanno aiutato a raggiungere questo importante traguardo che possiamo definire “di squadra”: gli uffici comunali, le associazioni ambientaliste e non, le autorità locali, i tanti cittadini che hanno mostrato sensibilità e rispetto per il nostro patrimonio.
Confermare la Bandiera Blu per noi è un grande orgoglio e vederla sventolare sul nostro lungomare ci spingerà a lavorare tutti i giorni per rendere Siderno ancora più bella, accessibile, sostenibile, rispettosa.
Ancora una volta, grazie a tutti coloro che hanno reso possibile questo risultato e congratulazioni a tutti gli altri Comuni che hanno ottenuto la bandiera blu!
Viva Siderno, viva la Locride, viva la Calabria!"

ISOLA DI CAPORIZZUTO

Anche il 2023 di Isola di Capo Rizzuto si dipinge di Blu grazie alla conferma della Bandiera Blu. Un riconoscimento per nulla scontato che arriva per il secondo anno consecutivo e dopo un lungo lavoro tecnico e burocratico. L’evento di assegnazione si è svolto a Roma, tornando così a svolgersi in presenza dopo le restrizioni del periodo Covid . A presenziare per il Comune di Isola Capo Rizzuto il Sindaco Maria Grazia Vittimberga: “Siamo orgogliosi di aver ricevuto la conferma per il secondo anno consecutivo, per noi significa sviluppo del turismo e promozione del territorio. Soprattutto, grazie alle motivazioni della Bandiera Blu, abbiamo rafforzato il nostro percorso virtuoso in termini di tutela dell’ambiente, una sensibilizzazione che può far solo bene al territorio”. “L’anno scorso è stata emozionante perché era la prima volta in assoluto per noi, purtroppo però siamo stati costretti a viverla davanti ad uno schermo. Qui a Roma le emozioni sono più forti, è bello sentire l’esultanza dei vari amministratori alla lettura del nome del proprio comune, dietro ogni esultanza c’è lavoro e sacrificio e qui viene ripagato. Mi congratulo con tutti i comuni ed in particolare con gli altri 18 della nostra regione che ci fanno salire sul podio nazionale”. Ovviamente soddisfatto anche il Vice Sindaco Andrea Liò, assente a Roma per altri impegni istituzionali ma responsabile di tutto l’iter che ha portato al riconoscimento: "Non era scontato confermarsi per il secondo anno consecutivo, anche alla luce degli importanti lavori ai depuratori e ai sistemi fognanti che sono determinati. È stato un lavoro complesso e siamo felici di aver raggiunto l'obiettivo, la Bandiera Blu è un importante veicolo di promozione e in questo momento non potevamo permetterci di perderla. Da lunedì inizieremo già il lavoro per il 2024 perché con la commissione Bandiera Blu, come è giusto che sia, non possiamo permetterci distrazioni”.

SOVERATO

"Una conferma che premia un percorso virtuoso che non è stato facile avviare ed è stato ancora più impegnativo mantenere. Soverato per il settimo anno consecutivo è bandiera Blu tenendo stretto un vessillo internazionale assegnato alle località turistiche che soddisfano i criteri di qualità relativi alla pulizia delle spiagge, delle acque di balneazione e ai servizi offerti.
Il conferimento della Bandiera Blu anche per il 2023 sicuramente rafforza non solo l'immagine della nostra città quale meta turistica, ma certifica tutti quei criteri indispensabili per il conseguimento dell'attestato, come la qualità dei servizi e la sostenibilità ambientale. Con soddisfazione possiamo dire che parte del riconoscimento si lega al lavoro fatto in tema ambientale e all'innalzamento delle percentuali di raccolta differenziata che oggi si attestano all'80%. Ai criteri già noti da tempo si era aggiunto, nell'ultimo biennio, anche quello della sostenibilità sociale, con particolare riguardo all'inclusione che abbiamo soddisfatto con un minuzioso lavoro legato ai tanti progetti che il Comune ha realizzato anche in qualità di capo Ambito delle politiche sociali.
Un risultato importante che premia soprattutto l'impegno dei cittadini, delle imprese, delle attività commerciali e che raggiungiamo grazie al proficuo lavoro dei nostri uffici pronti a raccogliere, documentare e fornire tutti quei dati che poi vengono valutati dalla commissione della FEE-Foun­dation for Environmental Education. Non è scontato ricordare che il riconoscimento premia non solo la validità delle acque di balneazione, l'efficienza della depurazione, i servizi alla balneazione e l'abbattimento delle barriere architettoniche, ma sopratutto un lavoro di educazione ambientale e di comunicazione in ambito turistico che diventano veicolo essenziale per attirare un turismo di qualità che è uno tra gli obiettivi da potenziare per il futuro. Fregiarsi della Bandiera Blu per così tanto tempo significa per Soverato inserirsi in una nicchia di offerta turistica che registra numeri importanti per l'economia locale. Abbiamo sempre sostenuto come amministrazione che ogni anno confermare il vessillo non è mai un punto di arrivo, ma una nuova ripartenza per migliorare sempre di più l'immagine della nostra cittadina e di riflesso di tutto il territorio. Condivido la soddisfazione di questo momento con tutta l'amministrazione comunale, con il personale degli uffici comunali, le associazioni del territorio e tutti i cittadini che, ognuno per le proprie competenze, si sono spesi con sacrificio per scrivere una bella pagina di storia locale che ci rende protagonisti".


Invia i tuoi Comunicati a info@redpost.it
invia a un amico
icona per chiudere
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa Privacy
Testo dell´informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa Privacy
 obbligatorio
cookie