16 Aprile 2024
News
percorso: Home > News > ATTUALITA'

Cgil Calabria: "inaccettabile privare i ragazzi di ascoltare Gobetti"

20-02-2023 12:35 - ATTUALITA'
Apprendiamo della “riprogrammazione” dell’incontro con lo Storico Eric Gobetti programmato per il 21 febbraio presso l’IIS Guarasci Calabretta di Soverato, dopo l’intervento della sottosegretaria all’istruzione e al merito Paola Frassinetti. L’onorevole taccia l’autore ed il suo libro “E allora le foibe?” di negazionismo e giustificazionismo, dimostrando così di non conoscere nel modo più assoluto il contenuto del libro. L’opera di Gobetti è un fact checking che non propone una verità storica precostituita né nega o sminuisce una tragedia. È, invece, un’opera che analizza i dati di realtà, la dinamica degli eventi e le relative conseguenze. Vuole altresì mettere in evidenza le mistificazioni e gli errori che vorrebbero dare una versione dei fatti molto lontani dalla realtà. Ed è soprattutto un invito al dubbio, allo studio delle fonti, per comprendere quello che è accaduto in quei terribili anni. Quella di Gobetti è una visione dello storico basata su un’attività di ricerca e analisi dei dati e non una posizione precostituita da un’ideologia politica.

L’intervento quasi intimidatorio della sottosegretaria, evidenzia invece, con l’esercizio di potere del suo ruolo, la volontà di fare passare come unica e vera la posizione della parte politica di appartenenza, che fa del proibire la dialettica per affrontare qualsiasi tipo di problema non condiviso. Come sostiene il filosofo Umberto Galimberti: ”Quando c’è tanta proibizione succedono le trasgressioni. La trasgressione è figlia della proibizione, ed è figlia di quella destra che pensa di risolvere i problemi proibendo le situazioni.”. La storia è storia, non è di parte. La storia si analizza, si studia e non si utilizza a proprio uso e consumo. Riteniamo che simili ingerenze siano inaccettabili. Privare i ragazzi della possibilità di ascoltare Gobetti, significa anche impedire loro la possibilità di esercitare autonomamente la capacità di giudizio, di “esercitare” il dubbio. Senza il quale nessuna scuola, nessun insegnamento, farebbe un lavoro appropriato per la loro crescita.



Segreteria Regionale FLC CGIL CALABRIA
Francesco Sinopoli (Segretario Generale FLC CGIL)


Fonte: Redazione
[]
[]
[]
[]
[]

Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia a un amico
icona per chiudere
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa Privacy
Testo dell´informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa Privacy
 obbligatorio
cookie