07 Ottobre 2022
News
percorso: Home > News > Politica

Cotronei: soddisfazione del gruppo consiliare "Cotronei 2030"

03-05-2022 12:09 - Politica
Venerdì 29 aprile si è tenuto il Consiglio Comunale di Cotronei, che ha discusso e approvato due provvedimenti di fondamentale importanza per la comunità di Cotronei: il primo riguardante la gestione dei rifiuti urbani e le determinazioni delle tariffe TARI da applicare nel comune di Cotronei e il secondo inerente l'adesione alla Centrale Unica di Committenza e contestuale revoca della Deliberazione di adesione alla CUC Comune di Cotronei-Comune di Scandale.

Il consiglio, in prima battuta, ha deliberato di NON AUMENTARE la pressione fiscale sulle famiglie in relazione alla TARI. Una scelta importante e coraggiosa, che aiuterà le famiglie a sostenere meglio un periodo di congiuntura economica così difficile, in cui i nuclei familiari arrancano e faticano a sostenersi. Dal lato tecnico-amministrativo, considerato l'aumento vertiginoso di tutti i beni e servizi dovuti al periodo

post-covid ed al conflitto ucraino in corso nonché per una migliore gestione amministrativa, gli uffici competenti propendevano per un aumento sensibile del tributo TARI, che avrebbe inciso in modo significativo sulle famiglie. La scelta è invece di mantenere per il prossimo triennio le tariffe ferme, sarà cura degli amministratori reperire risorse per offrire un miglior servizio senza intaccare in alcun modo l'economia delle famiglie. Nello stesso Consiglio Comunale si è deliberato il passaggio alla CUC-SUA (Stazione unica appaltante) della Provincia di Crotone e la

contestuale dismissione della CUC dell'Alto Marchesato. Una scelta anche questa di coerenza politica-elettorale, ma soprattutto un modo per affrontare meglio le sfide che il PNRR ci lancia, sul piano della programmazione, della progettazione e del rilancio strutturale della nostra Comunità. Cotronei si allinea agli altri 26 comuni della provincia (su 27 totali), sceglie di tornare presso una struttura provinciale d'eccellenza nella gestione delle gare d'appalto e che è in via di ulteriore rafforzamento, come ci segnalava il Presidente della Provincia Sergio Ferrari, nella giornata di venerdì nella nostra sala giunte. Alla CUC provinciale ha anche aderito, nei giorni scorsi, la Prefettura di Crotone e questo rende bene l'idea della qualità di tale Centrale di committenza. La scelta politica trova le sue basi nella volontà di sgravare e tutelare gli uffici tecnici Comunali dai rischi di eventuali e future infiltrazioni di tipo criminoso che potrebbero trovare attrazione nella mole di finanziamenti in corso con il PNRR, e di consentire agli stessi uffici di occuparsi pienamente delle problematiche locali, atteso che è proprio l'ufficio tecnico il centro nevralgico delle istanze dei cittadini.

Il gruppo politico Cotronei 20/30 si ritiene soddisfatto delle scelte messe in campo dall'amministrazione Ammirati, poiché strategiche e fondamentali per il futuro di Cotronei. Le scelte operate sono, inoltre coerenti con le promesse fatte in campagna elettorale e rappresentano l'inizio di un percorso chiaro e inequivocabile al servizio della comunità.


Fonte: Redazione

Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia a un amico
icona per chiudere
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa Privacy
Testo dell´informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa Privacy  obbligatorio

cookie