19 Aprile 2024
News
percorso: Home > News > CURIOSITA'

Dal 7 all'11 dicembre il Roccella festival invernale

22-11-2022 19:25 - CURIOSITA'
In programma presentazione 3 libri recenti e due Cd.
Sarà il quartetto del contrabbassista Massimiliano Rolff e del trombettista spagnolo David Pastor ad aprire la rassegna invernale del Festival Internazionale del Jazz “Rumori Mediterranei” che si terrà a Roccella Jonica dal 7 all’11 dicembre, nell’arco di tempo ormai calendarizzato come “lungo ponte dell’Immacolata”. “Grazie al contributo ottenuto sull’Avviso pubblico Spettacoli ed Eventi 2022 promosso dalla Regione Calabria e in linea con i suoi obiettivi, il Festival è stato pensato come elemento qualificante dell’offerta turistica di Roccella per il lungo ponte dell’Immacolata”, dichiara il Sindaco Vittorio Zito. “In questa ottica – aggiunge – stiamo promuovendo con gli Hotel e i B&B specifiche offerte dedicate e abbiamo voluto inserire, all’interno del programma della manifestazione, l’Aperinjazz per valorizzare alcune delle eccellenze enogastronomiche del territorio”. Dopo l’apertura nella splendida cornice del Convento dei Minimi, la rassegna continuerà in uno spazio nuovo, pensato come un vero e proprio Jazz Club, all’interno del quale seguire le iniziative editoriali e ascoltare i concerti gustando gli aperitivi proposti di sera in sera. “Dal punto di vista editoriale “JAzz@The Christmas Village” sarà dominato dalla presentazione di tre prestigiosi libri recenti e di due Cd legati alla musica jazz e prodotti dall’etichetta discografica Caligola Records che sarà anche partner dell’evento”, spiega il Direttore Artistico della manifestazione Vincenzo Staiano. “Gli autori delle opere – prosegue – saranno presenti fisicamente o in collegamento audiovisuale.

Le presentazioni, infatti, saranno trasmesse in diretta in streaming video da Radio Roccella. Tre i libri discussi nel corso dell’evento: “Io sono un jazzista” di Guido Michelone, Altra Musica, 2022; “Jazz dietro le quinte. Fotografie, ricordi e riscoperte” di Luca Cerchiari e Roberto Polillo Mousse Publishing, 2022; “Impulso Jazz. Storia e capolavori della Impulse Records”, di Francesco Cataldo Verrina, Edizioni Kriterios, 2022. Due, invece, i Cd che vedono protagonisti alcuni musicisti molto legati a Rumori Mediterranei: “Orfani”, di Claudio Cojaniz, Alessandro Turchet, Luca Colussi e Luca Grizzo, Caligola Records, 2021, e “Griot Jazz” di Baba Sissoko, Jean Philippe Rykiel, Madou Sidiki Diabate, Lansinè Kouyate, Caligola Records, 2020”. “Cinque i gruppi presenti nel programma musicale, che appartengono a generi che spaziano dal jazz classico alla musica elettronica e dalla musica pop al jazz contemporaneo e sperimentale”, annuncia Staiano.

Il Direttore Artistico prosegue illustrando il programma delle serate: “Si partirà giorno 7 dicembre all’ex Convento dei Minimi con il Massimiliano Rolff & David Pastor Quartet che vedrà David Pastor alla tromba, Massimiliano Rolff al contrabbasso, Alberto Tacchini al piano e Ruben Bellavia alla batteria. Il trombettista spagnolo David Pastor ed il contrabbassista italiano Massimiliano Rolff ormai suonano insieme da alcuni anni. La loro collaborazione è stata contrassegnata dal progetto “Cubiculum” che ha riscosso un grande successo e ha portato alla produzione di un album con lo stesso titolo pubblicato da BlueArt nel 2017. Successivamente, il loro repertorio si è arricchito di nuovi brani all’insegna del linguaggio jazzistico contemporaneo e sarà questo a segnare la performance di giorno 7 dicembre che registrerà anche la presenza di due talenti del panorama jazzistico del nostro paese come il pianista Alberto Tacchini e il batterista Ruben Bellavia.



Fonte: Redazione
[]
[]
[]
[]
[]

Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia a un amico
icona per chiudere
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa Privacy
Testo dell´informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa Privacy
 obbligatorio
cookie