16 Aprile 2024
News
percorso: Home > News > IL POST

IL POST - Crotone: Megna interviene su trasmissione Polimeni

15-12-2023 19:57 - IL POST

A seguito di alcune dichiarazioni rese dal conduttore Lino Polimeni e dal Consigliere Comunale di Crotone Fabrizio Meo nel corso di una trasmissione che va in onda sul web ed altamente offensive e lesive non solo dell'immagine dell'intero Consiglio Comunale di Crotone, ma anche degli organi di stampa locali e della Procura della Repubblica crotonese non ho potuto esimermi dal prendere una posizione in sede di Consiglio Comunale tenutosi ieri 14 dicembre 2023, stigmatizzando e censurando quanto riferito nei giorni prima dai due.

Da qui si è scatenata la macchina del fango nei miei confronti e nei confronti dell'intero Consiglio Comunale a mezzo video, con cui Lino Polimeni mi da dell'ignorante e fa allusioni, in riferimento al mio cognome, circa una contiguità con un malvivente in particolare residente nel quartiere di Papanice.
Mi chiedo se si può apostrofare in questi termini una persona che ricopre un ruolo istituzionale in città senza neppure conoscerla e senza aver mai scambiato con questa una sola parola nel corso della vita.

Si perché io non ho mai conosciuto Lino Polimeni e non ho mai avuto alcun tipo di rapporto con costui.

Tuttavia, noto acredine e livore eccessivo da parte del Polimeni nei confronti del Sindaco Vincenzo Voce che trovano una possibile motivazione in situazioni a dir poco strane e poco trasparenti da parte del conduttore stesso, che saranno oggetto di valutazione da parte degli organismi competenti.
Quanto alla presenza del soggetto colpito ad oggi da misura cautelare in carcere, lo stesso risulta da molti anni dipendente di AKREA s.p.a. (ed ex Akros) e quindi presente a più sedute di Consiglio Comunale negli ultimi periodi a perorare la propria situazione lavorativa, precaria sino ad allora, essendo stato stabilizzato insieme ad altri 20 dipendenti circa a inizio dicembre dell'anno 2022.
Non era quest'ultimo, quindi, certamente presente al fine di fornire sostegno morale o di altro tipo alla mia elezione a Presidente del Consiglio Comunale, avvenuto il 29/11/2022, non ne avevo bisogno.

Ribadisco con fermezza che, nel caso in cui tale vile attacco avesse il fine di condizionare lo scrivente, lo stesso è incondizionabile e pronto a tutelare l'immagine del Consiglio Comunale, adoperandosi nel rispetto delle norme di legge e dei regolamenti che disciplinano l'istituzione che rappresento e le attività consiliari tutte.


Fonte: Redazione
[]
[]
[]
[]
[]

Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia a un amico
icona per chiudere
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa Privacy
Testo dell´informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa Privacy
 obbligatorio
cookie