20 Giugno 2021
News

IL PUNTO: il centrodestra e la maledizione sugli Occhiuto

15-12-2020 18:40 - Elezioni Calabria
L'angolo di Ettore Durante
- elezioni regionali 2021


"Occhiuto alias il Signore dei cerchi e l'occhio di Sauron"

Nel centrodestra calabrese le lancette dell'orologio sono tornate esattamente a 12 mesi fa quando Mario Occhiuto premeva e fremeva per la sua candidatura e i suoi alleati la impallinavano quotidianamente, fino a quando il Cavaliere ha dovuto virare su Jole Santelli.
Negli ultimi giorni prima della presentazione delle liste gli Occhiuto hanno vergato note al cianuro, riunito fedelissimi e tutto il circo Barnum che gli gira intorno, intessuto accordi per candidature civiche di superamento contro le armate della triplice alleanza Salvini-Meloni-Berlusconi. Alla fine hanno dovuto cedere e delle splendide armate del Signore dei Cerchi è rimasto poco o nulla.
Con la scomparsa della Presidente Santelli, dunque, si ricomincia esattamente da dove si era rimasti impantanati nel dicembre 2019: candidato a Forza Italia ed in testa Occhiuto. Già ma quale Occhiuto? In un gioco di prestigio i due fratelli sembrano essere interscambiabili, così come dimostrano le foto su Facebook che li ritraggono vestiti uguali: camicia bianca d'ordinanza presidenziale e pantaloni scuri.
Il ragionamento è questo: se non va bene Mario, c'è Roberto. È difficile tuttavia ingannare l'occhio di Sauron. Lui vede e provvede e sa benissimo che i fratelli cercano di ingannarlo scambiandosi i ruoli. Ma come detto è difficile gabbare l'occhio onniveggente ed alla fine la maledizione colpirà entrambi i fratelli.
Anche perché non è detto che spetti a Forza Italia l'indicazione del candidato a Presidente. Fratelli d'Italia scalpita, la Lega è ancora a digiuno di regioni dopo le sconfitte nei teatri di guerra più ostici come Emilia Romagna e Toscana. Dopo i disastri di Campania e Puglia inoltre si cercano figure civiche in grado di aggregare oltre il classico centrodestra. Insomma alla fine potrebbe spettare Berlusconi l'indicazione ma per accontentare gli alleati il nome potrebbe essere fortemente civico. Si torna a parlare così di Versace, Misaggi e della D'Urso pronta a scendere in campo in una regione simbolo dell'Italia che soffre, piagne e fotte.
Occhiuto al momento resiste ma per dare il via all'operazione “Forza Italia Civica” manca solo il segnale dell'occhio di Sauron che anche stavolta si farà sentire pesantemente mettendo fuorigioco gli Occhiuto, rei di aver provato a scambiarsi ruoli e poltrone.
Con buona pace dei Gallo e Ferro di turno la strada è tracciata. Manca solo l'incastro delle altre caselle nazionali come Roma, Napoli e Torino ed il Cav. B. uscirà allo scoperto e indicherà il predestinato. Anche perché con un centrosinistra in stato comatoso sanno bene ad Arcore che qualsiasi opzione al momento è vincente.


Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa Privacy
Testo dell´informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa Privacy  obbligatorio