25 Giugno 2022
News
percorso: Home > News > Politica

L’Italia del Meridione (IdM) mette radici oltreoceano

18-05-2022 11:20 - Politica
Orlandino Greco, fondatore e padre nobile del movimento Italia del Meridione, è stato in visita, nei giorni scorsi, negli Stati Uniti. Non un semplice viaggio di piacere bensì la prosecuzione di un impegno mai interrotto, da Consigliere Regionale prima e da vicesindaco del Comune di Castrolibero dopo, per rinsaldare i rapporti di collaborazione e di interscambio culturale con le comunità dei calabresi all’estero e per proseguire l’opera di radicamento dell’IdM stessa negli Stati Uniti.

È recente la nomina conferita a Alessandro Crocco da parte di Vincenzo Castellano, Segretario Federale del movimento, come responsabile IdM America del Nord e Centrale. Una nomina che avvicina sempre più i due Continenti perché Crocco, figlio illustre della nostra terra, che ama, ha avuto successo oltreoceano grazie alla sua attività imprenditoriale nel settore della ristorazione e dell’importazione di vini. È Presidente dei Comitati degli Italiani all’Estero di New York, New Jersey e Connecticut.

Un incontro proficuo, quello tra Crocco e l’On. Greco, che punta a rafforzare le sinergie della calabresità nel mondo.

“Negli USA vi sono luoghi meravigliosi, abitati da tanti nostri laboriosi conterranei che, dopo essere diventati riferimenti per le proprie comunità, hanno trovato in noi ascolto per il rilancio delle attività produttive made in Sud”, è il commento di Greco.

Dello stesso avviso è il Segretario Federale Castellano: “bisogna incentivare maggiormente nuove iniziative al Sud, le regioni devono diventare attrattive ed evitare che imprenditori capaci vadano altrove. Negli anni ci siamo ben radicati, sia nel Nord che Sud America per creare un “ponte” che va proprio in questa direzione”.

”Le radici calabresi e italiane sono un patrimonio da preservare e tutelare” - così Crocco appena ha ricevuto la nomina come Responsabile America del Nord e Centrale”. “Metterò a disposizione - a concluso - tutto il mio impegno ed entusiasmo per contribuire a questa causa, al servizio delle nostre comunità, in Calabria e negli States”.

Continua, dunque, con decisione, il percorso di radicamento di IdM nella valorizzazione delle vocazioni territoriali di un Sud che mette a disposizione di un mercato globalizzato il proprio patrimonio di conoscenze, intelligenze e relazioni umane.


Fonte: Redazione - riceviamo e pubblichiamo

Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia a un amico
icona per chiudere
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa Privacy
Testo dell´informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa Privacy  obbligatorio

cookie