03 Dicembre 2022
News
percorso: Home > News > Politica

Mattarella scioglie le camere, elezioni il 25 settembre. VIDEO

21-07-2022 19:20 - Politica
Le notizie in diretta sulla crisi di governo dopo le dimissioni di Mario Draghi, il discorso di Mattarella: "Era inevitabile, la maggioranza non c'è più". Il Capo dello Stato ha incontrato i Presidenti di Camera e Senato Fico e Casellati, in seguito il premier dimissionario Draghi che ha controfirmato il decreto di scioglimento delle Camere. Decisa la data delle elezioni anticipate: si vota il 25 settembre.

Dopo il duro discorso e la fiducia incassata ieri al Senato, ma senza M5S, Lega e Forza Italia, Draghi questa mattina si è recato anche alla Camera e ha annunciato le sue dimissioni. Dopo un lungo applauso a Montecitorio, ha lasciato l'Aula e si è diretto al Quirinale, dove ha ufficializzato le sue dimissioni rimettendo l'incarico al Presidente Mattarella. Diverse le defezioni da Forza Italia dopo la scelta di astenersi dal voto di fiducia: Gelmini, Brunetta e Cangini hanno annunciato il loro addio al partito di Silvio Berlusconi.

Il governatore Giani pensa a Draghi come prossimo presidente del Consiglio

Il presidente della Regione Toscana, Eugenio Giani, ipotizza un prossimo governo guidato proprio dal premier dimissionario Mario Draghi: "Chi l'ha detto che sarà Giorgia Meloni a presiedere il prossimo governo? A me piacerebbe anche Draghi, con il supporto delle forze responsabili, riformiste, di sinistra, moderate, che hanno visto i benefici per il ruolo dell'Italia sulla leadership europea e per un'azione chiara, fattiva per le opere realizzate".
Per Giani comunque il campo largo è acqua passata: "Dopo quello che è successo in Parlamento lo vedo difficile con il Movimento 5 stelle. Ho la sensazione, invece, che sia molto interessante collegare forze di sinistra e di centro che si sono ben rapportate con il governo Draghi e che possono lasciare intravedere una stagione anche ulteriore" dell'ex presidente della Bce.

Rosato: "Da Mattarella parole rassicuranti, proteggiamo italiani in periodo complicato"
"Il presidente Mattarella come di consueto ha usato parole rassicuranti e ha messo in campo tutte le iniziative necessarie per tranquillizzare e proteggere gli italiani in un periodo tanto complicato. Si continuerà a lavorare sui decreti che il governo dovrà comunque emanare e sul percorso parlamentare di alcuni provvedimenti, come quello sulla concorrenza che verrà esaminato nelle prossime giornate". Lo ha detto il presidente di Italia viva, Ettore Rosato, al Tg1. "Certo, siamo di fronte ad un delitto politico contro un governo autorevole, presieduto dall'italiano più autorevole che potevamo avere a disposizione del Paese e che viene fatto cadere inspiegabilmente per motivi di parte. Un delitto contro gli italiani per cui i colpevoli dovranno assumersi le loro responsabilità", ha aggiunto.

Letta: "Italiani puniranno chi ha ucciso il governo Draghi"
"Gli italiani non volevano quello che è successo e sono sicuro che puniranno i partiti che hanno ucciso il governo". Lo ha detto il segretario del Pd, Enrico Letta, intervistato dalla Bbc.

Il discorso di Draghi al Consiglio dei ministri
Il presidente del Consiglio dimissionario Mario Draghi ha tenuto un discorso al Cdm, durante il quale è stata indicata la data per le prossime elezioni, il 25 settembre: "Come sapete, questa mattina ho rassegnato le mie dimissioni nelle mani del Presidente della Repubblica, che ne ha preso atto, chiedendo di restare in carica per gli affari correnti. Voglio ringraziare prima di tutto il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, per la fiducia accordatami e per la saggezza con cui ha gestito questa fase di crisi. Voglio poi ringraziare voi tutti, per la dedizione, la generosità, il pragmatismo che avete dimostrato in questi mesi. Dobbiamo essere molto orgogliosi del lavoro che abbiamo svolto, nel solco del mandato del Presidente della Repubblica, al servizio di tutti i cittadini. L’Italia ha tutto per essere forte, autorevole, credibile nel mondo".
"Lo avete dimostrato giorno dopo giorno in questi mesi di Governo.Ora dobbiamo mantenere la stessa determinazione nell’attività che potremo svolgere nelle prossime settimane, nei limiti del perimetro che è stato disegnato. In particolare, dobbiamo far fronte alle emergenze legate alla pandemia, alla guerra in Ucraina, all’inflazione e al costo dell’energia. Dobbiamo portare avanti l’implementazione del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza – anche per favorire il lavoro del Governo che ci succederà. Porterò con me un ricordo molto bello di queste riunioni, degli scambi che ho avuto individualmente con voi. Ci sarà ancora tempo per i saluti. Ora rimettiamoci al lavoro".

Il discorso di Mattarella: "Governo ha presentato le dimissioni, ho ringraziato Mario Draghi"
"Il governo ha presentato le dimissioni, nel prenderne atto ho ringraziato Mario Draghi e i ministri per l'impegno in questi 18 mesi. Il Governo incontra limitazioni nella sua attività, ma ha gli strumenti per operare in questi mesi prima che arrivi il nuovo esecutivo. Ho il dovere di sottolineare che il periodo che che stiamo per attraversare non ci consente pause, i costi dell'energia hanno conseguenze per famiglie ed imprese, vanno affrontate le difficoltà economiche, ci sono molti adempimenti da chiudere nell'interesse dell'Italia", ha detto il presidente della Repubblica Sergio Mattarella nell'annunciare di aver firmato il decreto di scioglimento delle Camere.

Ci sono ancora "molti importanti adempimenti da portare a compimento nell'interesse del Paese". Lo dice il presidente della Repubblica Sergio Mattarella, chiedendo collaborazione ai partiti anche in questa fase di campagna elettorale.


Fonte: Fanpage

Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia a un amico
icona per chiudere
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa Privacy
Testo dell´informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa Privacy  obbligatorio

cookie