22 Ottobre 2021
News
percorso: Home > News > Calabria

Occhiuto a Sky TG24: a lavoro su commisariamento Sanità e assunzione personale

13-10-2021 16:43 - Calabria
«Il modo migliore per far fronte e isolare i fenomeni violenti è quello di dimostrare che c’è una politica che li contrasta in modo unitario. Una mozione condivisa da tutte le forze politiche sarebbe un bel gesto del Parlamento. Per farla occorre considerare tutti i totalitarismi alla stessa stregua, quelli di destra e quelli di sinistra: non ce ne sono alcuni più buoni degli altri». Lo ha detto Roberto Occhiuto, capogruppo di Forza Italia alla Camera dei deputati e presidente eletto della Regione Calabria, intervenendo a SkyTg24.
«Spero che il Pd si renda disponibile a lavorare a un testo condiviso, altrimenti noi di centrodestra ne faremo uno nostro che abbia questi contenuti».

«Sanità è grande scommessa, voglio occuparmene direttamente» Occhiuto è poi tornato sul tema cardine della campagna elettorale (e del post Regionali): «Quella sulla sanità calabrese – ha detto – è la grande scommessa. Forza Italia e il centrodestra hanno ottenuto un risultato importante in Calabria. Ma come ho sempre detto in campagna elettorale, io non giudico la mia vittoria dai voti ottenuti il 3 e il 4 ottobre, la giudico dalla capacità che avrò di cambiare questa Regione, a cominciare dalla sanità».

«Noi abbiamo la possibilità di utilizzare le risorse del Pnrr per creare infrastrutture e sviluppo locale – ha spiegato ancora –. Se nel frattempo, però, non diamo ai calabresi il diritto essenziale a curarsi non serve parlare di turismo o di crescita. Chiederò al governo di essere nominato commissario per la sanità ed effettuerò un grande investimento nell’organizzazione della medicina territoriale, perché in Calabria ci sono solo ospedali. Chiederò anche di recuperare i ritardi accumulati, perché in questi anni i commissari non assumevano e non si investiva, mentre altrove ciò accadeva. C’è stata una sperequazione che ora va colmata. Serve, quindi, un grande piano per assumere personale sanitario, per riorganizzare la rete ospedaliera, il sistema di emergenza e urgenza, e l’assistenza territoriale. Siccome mi gioco tutto sulla sanità voglio occuparmene direttamente, voglio essere responsabile delle scelte che faremo».



Fonte: Corriere della Calabria

Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa Privacy
Testo dell´informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa Privacy  obbligatorio

close
Utilizziamo i cookies
Questo sito utilizza cookie propri al fine di migliorare il funzionamento e monitorare le prestazioni del sito web e/o cookie derivati da strumenti esterni che consentono di inviare messaggi pubblicitari in linea con le tue preferenze, come dettagliato nella Cookie Policy. Per continuare è necessario autorizzare i nostri cookie. Cliccando sul pulsante ACCONSENTO, acconsenti all'uso dei cookie. Ignorando questo banner e navigando il sito acconsenti all'uso dei cookie.
Cookie Policy - Privacy Policy
Accetta i cookies necessari