18 Maggio 2024
News
percorso: Home > News > Calabria

Occhiuto: medici cubani a breve in ospedali Calabria

28-12-2022 18:24 - Calabria
"Critiche? Non me ne curo. Non ruberanno il posto a nessuno".


"Oggi li ho incontrati a Cosenza, perché sono ospiti della Caserma dei Bersaglieri.
Appena pronti saranno destinati agli ospedali calabresi, partendo dalla provincia di Reggio Calabria.

Per averli ci avremmo messo tre anni. Tra un mese potranno invece operare nei reparti ospedalieri che altrimenti avremmo dovuto chiudere". Lo ha detto il presidente della Regione Calabria Roberto Occhiuto in riferimento all'arrivo dei medici cubani che tra un mese inizieranno ad operare negli ospedali calabresi, parlando con i giornalisti a margine di un'iniziativa alla Cittadella regionale di Catanzaro. "I medici che sono 50 - ha aggiunto Occhiuto - inizieranno il 2 gennaio un corso che durerà un mese. Non ruberanno alcun posto di lavoro perché stiamo andando avanti con i concorsi e le procedure di reclutamento, ma aiuteranno la sanità calabrese a mantenere aperti gli ospedali che altrimenti avrebbero dovuto chiudere. Non è una soluzione, per quella stiamo facendo i concorsi, ma la medicina cubana è tra le migliori e questi medici ci aiuteranno in ospedali dove altrimenti sarebbe difficile reclutare altri medici".

"E' una soluzione di emergenza - ha detto ancora Occhiuto - in una condizione che altrimenti sarebbe difficile affrontare. Non mi curo delle critiche e delle chiacchiere. Ho la responsabilità di ricostruire il sistema sanitario calabrese, con tutti gli strumenti necessari. Vado avanti come un treno convinto che si tratta di strumenti necessari per assicurare la cura ai calabresi. Mille polemiche non valgono una sola vita salvata".


Fonte: Redazione

Invia i tuoi Comunicati a info@redpost.it
invia a un amico
icona per chiudere
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa Privacy
Testo dell´informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa Privacy
 obbligatorio
cookie