27 Maggio 2022
News
percorso: Home > News > SALUTE

Ortopedia pediatrica: intervento d’eccellenza in Basilicata per il chirurgo calabrese Promenzio

12-02-2022 21:55 - SALUTE
«L'intervento di ortopedia pediatrica per la correzione del valgismo eseguito all'ospedale San Pio di Pietrelcina di Villa d'Agri (Potenza) è un esempio di eccellenza della nostra sanità regionale, che ha antichi problemi strutturali ma risulta sempre più in grado di specializzare i presidi sanitari e di attrarre pazienti da altre regioni». Lo ha dichiarato l'assessore alla Salute della Regione Basilicata, Rocco Leone, commentando l'ennesimo riconoscimento professionale ottenuto dall'ortopedico pediatrico calabrese, Gino Promenzio, responsabile dell'Ortopedia pediatrica dell'Azienda ospedaliera regionale “San Carlo di Potenza” e direttore di Villa Serena For Children di Catanzaro. Il dottor Promenzio ha effettuato un nuovo, complicato e riuscitissimo intervento su una bambina di 12 anni affetta da un grave problema di valgismo delle ginocchia.
L'assessore Leone per questo motivo ha espresso il plauso per l'attività del dipartimento ortopedico ed «all'equipe che ha condotto l'intervento guidata dal dottor Luigi Promenzio. Viene premiata la scelta dell'Aor San Carlo di caratterizzare il presidio di Villa d'Agri come un ospedale “a misura di bambino”, che rientra nell'ambito di una strategia più generale volta al rafforzamento dei servizi sanitari per l'infanzia».
Soddisfatto anche il direttore generale dell'Azienda ospedaliera lucana, Giuseppe Spera. L'intervento diretto da Gino Promenzio «è una procedura eseguita in pochi centri in Italia e si tratta del primo caso trattato, con questo sistema a placca nella regione Basilicata e rappresenta uno dei risultati dell'unità di ortopedia Pediatrica recentemente allestita nell'abito del dipartimento ortopedico».
«Si tratta di un intervento chirurgico di “emiepifisiodesi asimmetrica bilaterale” – hanno precisato i medici che compongono l'equipe – per correggere il valgismo che, altrimenti, può determinare un sovraccarico improprio delle ginocchia e comportare problematiche, tra le quali l'insorgenza di artrosi precoce. Si esegue – hanno aggiunto i medici – attraverso il posizionamento di placche specifiche (sistema ‘Racoon') a livello delle aree di accrescimento delle ginocchia, in maniera da guidarne la crescita in senso contrario al malallineamento per ottenere, in maniera graduale, la correzione del valgismo. Le medesime placche vengono rimosse in un secondo momento, una volta ottenuta la correzione desiderata. Dopo poche ore dall'intervento effettuato su entrambe le ginocchia – hanno concluso i medici – la bambina è stata dimessa dal reparto di Pediatria dell'ospedale di Villa d'Agri ed è rientrata nella sua regione».

Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia a un amico
icona per chiudere
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa Privacy
Testo dell´informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa Privacy  obbligatorio

cookie