16 Aprile 2024
News
percorso: Home > News > Politica

Pd Calabria: preoccupa ritardo sul Por, a rischio 900 mln

02-05-2023 12:15 - Politica
"Serve una decisa accelerazione per non perderei fondi. Parta subito un tavolo di concertazione permanente".

«Desta profonda preoccupazione il ritardo con il quale la Regione sta procedendo alla spesa delle risorse messe a disposizione dalla programmazione europea 2014-2020 riferita ai fondi Fesr e Fse. Secondo i dati pubblicati, già da qualche tempo, sul portale Cohesion Data della Commissione europea tracciano un quadro davvero allarmante». È quanto dichiara il Pd Calabria in riferimento ai dati sulla spesa dei fondi europei. «Al 31 dicembre 2022 – si legge in una nota – la spesa certificata della Regione e rimborsata da Bruxelles era pari a circa a 1,3 miliardi di euro su 2,2. La Regione ha dunque utilizzato soltanto il 60% delle risorse. Il rischio concreto, dunque, è quello di vedere evaporare qualcosa come 900 milioni di euro se tali risorse non saranno messe a terra entro il prossimo 31 dicembre».

«E' evidente – è l'osservazione dei dem calabresi – che esistono problemi strutturali all'interno della macchina amministrativa e burocratica regionale che, da sempre, non agevolano una snella e efficace programmazione della spesa. Non è possibile, però, che non si provi ad effettuare alcun cambiamento per tentare di invertire la rotta. Il centrodestra è ormai al governo da alcuni anni e non può non assumersi la propria parte di responsabilità».

«Fuori da ogni strumentalizzazione – prosegue la nota – chiediamo al presidente Occhiuto di avviare immediatamente un tavolo di confronto permanente con il Consiglio regionale, i sindacati, le associazioni di categoria, i sindaci, le Università e tutti i soggetti in grado di fornire il proprio contributo per fare in modo di intervenire prontamente per mettere in salvo la maggior parte delle risorse possibili. La Calabria non può permettersi di perdere ulteriori occasioni, specialmente in questo periodo in cui la crisi economica e l'aumento dei costi di energia e materie prime stanno mettendo a dura prova il suo già fragile sistema socio-economico».


Fonte: Redazione
[]
[]
[]
[]
[]

Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia a un amico
icona per chiudere
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa Privacy
Testo dell´informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa Privacy
 obbligatorio
cookie