16 Aprile 2024
News
percorso: Home > News > Politica

Pd Cirò Marina: Ferrari ha troppi incarichi, lasci i lavori pubblici

06-10-2023 14:12 - Politica
A sostenerlo Nicodemo Bastone, vicesegretario con delega ai lavori pubblici.
"Era il 31 luglio, quando l’assessore ai Lavori Pubblici lasciava a mezzo dimissioni la propria carica, ed è da quella data che il Sindaco ha avocato a se le deleghe assessorili. Scelta al quando discutibile, vista la mole di lavoro che il primo cittadino di una qualsiasi comunità si trova a dover affrontare quotidianamente, quantità che fisiologicamente aumentano, in maniera esponenziale quando lo stesso è anche Presidente di Provincia, se poi contestualizziamo il tutto in una cittadina che avrebbe bisogno di un Sindaco H24 e di un assessore al ramo “H25”, possiamo proprio dire che è giunto il momento di porre qualche domanda.

Ad esempio:
il Sindaco/Assessore ha contezza dei lavori avviati e subito bloccati per ragioni ancora da chiarire di tutte le opere in fase di realizzazione nella nostra cittadina? Opere strategiche come ad esempio le scuole sia di nuova costruzione che in fare di ristrutturazione;
il Sindaco/Assessore è consapevole che i bambini delle scuole primarie sono stati spostati in una scuola dichiarata inagibile per via della faglia sottostante?
Il Sindaco/Assessore è consapevole che questo spostamento temporaneo potrebbe diventare definitivo per l’intero anno scolastico, arrecando disagi a genitori, insegnati, e personale scolastico, costretto a lavorare in una struttura non idonea a contenere quel numero di persone?
Credo di no! Perché un Assessore “attento” avrebbe operato in maniera diversa anche su molti altri lavori controllati e diretti in maniera grossolana, demoliti e poi rifatti, con ulteriore aggravio di spesa a carico dell’ente.

Per non parlare poi di tutte le opere di manutenzione mai iniziate su strade ormai diventate dei colabrodo, marciapiedi in quanto tali solo perché posti ai lati delle strade, illuminazione pubblica inadeguata e magari in alcuni tratti pericolosa per l’incolumità pubblica con i pali posizionati a 30 cm dal marciapiede, verde pubblico quasi azzerato e tante altri interventi essenziali che a Cirò Marina latitano da tre anni a questa parte.
Per questi e per molti altri motivi mi viene da chiedere: non sarebbe ora di affidare le deleghe di un settore fondamentale e strategico per qualsiasi cittadina al mondo, ad una persona competente e capace, che abbia voglia di darsi corpo e anima alla costruzione di quella che è la spina dorsale di un Ente pubblico?

Voglio chiarire che questa non è una dichiarazione nostalgica nei confronti di un ex-assessore che si è saputo distinguere solo per il suo “elevato livello culturale”, tanto da non lasciare traccia del suo operato tranne che per le perle di saggezza sparate nei consigli comunali a mo di “Marchese del Grillo”, ma soltanto un modo per evidenziare una carenza, un vuoto, quasi abissale in un settore strategico sotto tutti i punti di vista".



Fonte: Redazione
[]
[]
[]
[]
[]

Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia a un amico
icona per chiudere
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa Privacy
Testo dell´informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa Privacy
 obbligatorio
cookie