25 Febbraio 2024
News
percorso: Home > News > Cronaca

Proiettili e minacce al Sindaco neoletto: "dimettiti"

04-07-2023 12:01 - Cronaca
Intimidazione ai danni del sindaco di Nardodipace, in provincia di Vibo Valentia, Romano Loielo.

E' quanto rende noto lo stesso primo cittadino del comune calabrese, tra i più poveri d'Italia, eletto solo da un mese, che ha riferito di avere trovato davanti alla porta del suo ufficio al piano terra della propria abitazione tre cartucce a pallettoni ed un lumino funerario riposti per terra sopra una striscia di cartone su cui era stata incisa con un oggetto appuntito la scritta 'Dimettiti da sindaco'.

"Il vile gesto intimidatorio perpetrato da ignoti nei miei confronti - afferma Loielo - seppur non in grado di scalfire in minima misura la mia ferma determinazione a portare avanti il mandato conferitomi dagli elettori poco più di un mese fa nella massima legalità e nel precipuo intento di perseguire con ogni azione il pubblico benessere, deve essere interpretato come una grave offesa all'intera comunità che ho l'onore di rappresentare, una comunità che tenta disperatamente e con ogni mezzo di sopravvivere nonostante le opprimenti avversità geografiche, socio-culturali e, purtroppo, ambientali in grado di rendere ancora più difficile tale prospettiva".

Il sindaco di Nardodipace, che ha detto di avere subito denunciato l'episodio, ha aggiunto che "non v'è ombra di dubbio che tale gesto non susciti in me alcuna forma di timore. In un primo momento avevo anche ritenuto di evitare clamori al fine di non dimostrare alcuna forma di debolezza agli occhi degli autori. Tuttavia, un riflessivo confronto col gruppo di maggioranza mi ha persuaso a rendere pubblica la vicenda ed a coinvolgere in una ferma presa di posizione tutte le autorità del territorio e, nei limiti del possibile, anche nazionali, per non lasciare spazio alla minima incertezza sul fatto che quanto accaduto possa in alcun modo riflettersi sulla mia attività politico-amministrativa, nonché su quella dell'apparato politico e tecnico dell'ente". Loiero ha detto ancora di avere informato il prefetto di Vibo Valentia "manifestandogli la volontà di convocare a brevissimo giro un Consiglio comunale aperto".


Fonte: Redazione
[]
[]
[]
[]
[]

Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia a un amico
icona per chiudere
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa Privacy
Testo dell´informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa Privacy
 obbligatorio
cookie