16 Aprile 2024
News
percorso: Home > News > Calabria

Sanità: nuovi commissari per Cosenza, Catanzaro e Crotone

06-12-2022 19:29 - Calabria
Occhiuto: "continua l’opera di riorganizzazione, in attesa di Azienda Zero".
Vitaliano De Salazar all’Azienda ospedaliera di Cosenza, Vincenzo Spaziante all’Asp Catanzaro e Simona Carbone all’Asp di Crotone: questi i nuovi commissari che guidarenno le aziende sanitarie delle tre province. «Ho ricevuto poche ore fa una Pec con la quale Gianfranco Filippelli mi comunica la sua volontà di dimettersi dall’incarico di commissario dell’Azienda ospedaliera di Cosenza. Accetto le sue dimissioni, ma la Regione vuole ancora avvalersi di un professionista di grande valore, ed ho dunque proposto al dottor Filippelli di continuare a collaborare con il sistema sanitario della Calabria in qualità di coordinatore della Rete oncologica regionale. Nella giornata odierna ho, di conseguenza, deciso di nominare tre nuovi commissari straordinari». Così in una nota il presidente della Regione Roberto Occhiuto.

Ao di Cosenza
Vitaliano De Salazar sarà dunque il nuovo commissario dell’Azienda ospedaliera di Cosenza. «De Salazar è stato direttore generale dello Spallanzani di Roma e del Policlinico universitario Sant'Andrea. Ha, inoltre, avviato e consolidato il 118 del Lazio, oltre ad aver presieduto tre Aziende sanitarie locali laziali».

Asp Catanzaro
Vincenzo Spaziante sarà il nuovo commissario dell’Azienda sanitaria provinciale di Catanzaro. «Spaziante - si legge nella nota della Regione - vanta un curriculum di tutto rispetto nelle amministrazioni pubbliche nazionali e locali. Tra i suoi incarichi ricordo quelli di direttore generale del Tesoro, di vice segretario generale della Difesa, di vice capo Dipartimento della Protezione Civile, già assessore e vice presidente della nostra Regione, nonché primo commissario straordinario del governo per la sanità in Calabria».

Asp Crotone
Simona Carbone sarà, infine, il nuovo commissario dell’Azienda sanitaria provinciale di Crotone. «Carbone è attualmente dirigente del Ministero della Salute con incarico di direttore dell’ufficio di monitoraggio e verifica dell'erogazione dei LEA e dei Piani di rientro della Direzione generale della programmazione sanitaria. Fra gli incarichi, dal 2011 al 2017, ha svolto attività di supporto tecnico-operativo, monitoraggio e verifica nell’ambito della funzione di affiancamento alle Regioni».



Fonte: Redazione
[]
[]
[]
[]
[]

Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia a un amico
icona per chiudere
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa Privacy
Testo dell´informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa Privacy
 obbligatorio
cookie