27 Maggio 2022
News
percorso: Home > News > Sport

Serie B: Cosenza sconfitta, pari per Crotone e Reggina

04-04-2022 11:14 - Sport
Crotone 1 - Perugia 1.
Un pari per 1-1 che non serve a nessuno, tantomeno al Crotone che per continuare a nutrire qualche residua speranza di salvezza, contro il Perugia, avrebbe avuto bisogno di tre punti.
Eppure sia i padroni di casa che gli ospiti a vincere ci hanno provato.
Dopo un tentativo al 17′ di Awua, che impegna Chichizola dalla lunga distanza, la partita la sblocca Olivieri al 36′: Matos salta Mogos sulla sinistra e mette in mezzo, dove Olivieri anticipa Golemic per l’1-0. Il pari del Crotone arriva al 3′ della ripresa su calcio di rigore, concesso per l’atterramento di Maric in area da parte di Angella. Lo stesso attaccante trasforma e va in doppia cifra. Vicinissimi alla marcatura ancora Maric da una parte e Kouan dall’altra.
Il Crotone recrimina per un tocco col braccio in area; nel finale Festa salva su De Luca, che non riesce a sfruttare un clamoroso regalo di Canestrelli.

Cremonese 1 - Reggina 1.
La Cremonese mantiene l’imbattibilità casalinga che dura da settembre ma non va oltre l’1-1 contro la Reggina. Dopo il vantaggio di Ciofani, la squadra grigiorossa viene rimontata nel finale dai calabresi su calcio rigore. Avvio impacciato dei lombardi che rischiano grosso al 7′ quando Amione si trova tutto solo davanti a Carnesecchi, ma calcia sul portiere. Da quel momento la Cremonese prende il controllo della gara e va diverse volte alla conclusione. Le più pericolose sono due colpi di testa: uno di Okoli e l’altro di Strizzolo. Nella ripresa la Cremonese sblocca il risultato: punizione di Castagnetti respinta, cross in area e Ciofani mette in rete battendo Micai. Al 70′ la Cremonese resta in dieci per un intervento falloso di Crescenzi su Hetemaj. Abbattista prima ammonisce il grigiorosso, ma dopo il controllo al Var estrae il rosso. Già in fase calante, la squadra di Pecchia accusa l’inferiorità numerica. Al all’80′ Menez mette una palla verticale per Kupisz toccato da Sernicola in area. Per la Reggina è rigore: Galabinov non sbaglia.

Cosenza 1 - Parma 3.
Il Parma sbanca Cosenza trascinato da Antonio Bernabé. Il centrocampista apre e chiude i giochi nel 3-1 con cui i gialloblù impongono il ko ai calabresi. Alla squadra di Bisoli non basta la reazione d’orgoglio con Larrivey dopo il raddoppio ducale.
Il Parma sblocca il match al 10′ dopo una penetrazione di Bernabé al termine di un triangolo con Pandev. I gialloblù, ad inizio del secondo tempo, raddoppiano con un tiro di controbalzo di Danilo. Il calcio di rigore di Larrivey (fallo di Benedyczak su Florenzi), al 75′, consente al Cosenza di rientrare in partita ma Bernabé nei minuti finali blinda il risultato. Vince il Parma, Cosenza battuto 3-1.



Fonte: Redazione

Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia a un amico
icona per chiudere
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa Privacy
Testo dell´informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa Privacy  obbligatorio

cookie