26 Febbraio 2024
News
percorso: Home > News > Politica

Stipendi ai docenti del nord: Fiorita contro la proposta leghista

07-12-2023 18:23 - Politica
“Se ci sono docenti che meritano uno stipendio più alto sono quelli che insegnano in Calabria, in Campania, in Puglia, in Sicilia, in Basilicata”. Così il sindaco di Catanzaro, Nicola Fiorita, dopo il via libera del governo all’ordine del giorno sulla differenziazione degli stipendi nella pubblica amministrazione; proposta leghista che vede una ‘quota variabile’ di stipendio per i dipendenti pubblici, in particolare nel settore dell’istruzione, basata sul luogo di attività.
“Sono i docenti-eroi – continua Fiorita – che ogni giorno lottano in condizioni disagiate, in contesti sociali difficili, in edifici scolastici inadeguati, per portare avanti la loro missione educativa. Sono i docenti che devono raggiungere sedi impervie, che ogni giorno salgono sui treni pendolari da terzo mondo, che rischiano perfino l’incolumità nelle aree più pericolose. Che sfidano ostacoli, pregiudizi, ostilità per recuperare bambini e ragazzi ad una vita di studi e di legalità. La proposta della Lega di aumentare gli stipendi dei docenti del nord è una grave offesa per tutto il mondo della scuola calabrese e non può essere in nessun modo giustificata. I parlamentari del Mezzogiorno, di qualsiasi partito e di qualsiasi schieramento, non si limitino ad indignarsi, ma presentino in Parlamento un ordine del giorno che chieda stipendi più alti per tutti i docenti italiani e semmai incentivi economici per chi insegna nelle aree più difficili del Paese”.



Fonte: Calabria7
[]
[]
[]
[]
[]

Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia a un amico
icona per chiudere
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa Privacy
Testo dell´informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa Privacy
 obbligatorio
cookie