29 Settembre 2022
News
percorso: Home > News > ATTUALITA'

Vertenza Ita, Bruno Bossio (PD): buona notizia per tutti i lavoratori

17-06-2022 18:58 - ATTUALITA'

Soddisfazione della deputata del Pd per l’accordo che riguarda anche i dipendenti di Rende: «Risultato per nulla scontato. Frutto di una lunga trattativa».

«Dopo mesi di confronto e una trattativa molto complessa, finalmente una buona notizia: salvi i lavoratori e le lavoratrici, ex Almaviva dei call center di Rende e Palermo». Ad affermarlo la parlamentare del Pd, Enza Bruno Bossio, che aggiunge: «Il raggiungimento dell’accordo firmato ieri sera rappresenta un risultato per nulla semplice e scontato che è costato, in queste lunghe settimane momenti di aspra discussione tra le parti. Grazie alla determinazione del ministro Andrea Orlando, delle parti sociali e a una forte iniziativa del gruppo parlamentare del Pd portata avanti dalla presidente della Commissione Lavoro, Romina Mura, da me e dal collega Miceli, attraverso interrogazioni e articolati interventi in tutte le sedi istituzionali, oggi abbiamo un punto di chiusura che salva i livelli occupazionali e che mette centinaia di famiglie nelle condizioni di guardare al proprio futuro con maggiore serenità».

«Fin dall’inizio – prosegue la parlamentare dem – ho seguito questa delicata vertenza, il cui esito – ribadisco – non era affatto scontato, nella convinzione che le controversia in atto fra la compagnia aerea Ita e la società Covisian (subentrata ad Almaviva) non dovessero in alcun modo produrre ripercussioni sulla platea dei lavoratori e oggi, grazie a un prezioso lavoro di mediazione e dialogo abbiamo un percorso chiaro che potrà consentire il riassorbimento e il ricollocamento di tutti gli addetti ai call center di Rende e Palermo».



Fonte: Redazione - riceviamo e pubblichiamo

Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia a un amico
icona per chiudere
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa Privacy
Testo dell´informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa Privacy  obbligatorio

cookie